Giovedì 05 Settembre 2013

Al Tempio Voltiano ecco Viterbini

e i Bud Spencer Blues Explosion

Al Tempio Voltiano Adriano Viterbini e i Bud Spencer Blues Explosion

Come solista è al debutto Adriano Viterbini, classe ’79, nato a Marino , su quello che forse è il più noto dei colli romani, reso immortale dalla canzone popolare “La società dei magnaccioni”.

Ma la sua giovane carriera è legata soprattutto ai Bud Spencer Blues Explosion, duo di alternative blues emerso dalla scena capitolina in queste ultime stagioni.

Viterbini sarà questa sera,alle 22, in concerto nello spazio antistante il Tempio Voltiano a Como (ingresso libero) per presentare il suo nuovo disco “Goldfoil”, un condensato di rivisitazioni di classici del blues e brani originali ispirati da quelle sonorità.

Si tratta di un lavoro strumentale di “american primitivism”, o chitarra primitiva.

Un album intimo, evocativo, ad alto contenuto emozionale, in cui Adriano ci racconta il suo grande amore per il blues minimale, da Ry Cooder a John Fahey passando per Jack Rose e la musica africana. Il disco, prodotto dallo stesso Adriano Viterbini e da Bomba Dischi, è stato registrato, mixato e masterizzato a Roma nel dicembre 2012 ed è composto da 12 brani, uno dei quali, “New Revolution Of The Innocents”, vanta la collaborazione di Alessandro Cortini dei Nine Inch Nails.

L’approccio alla musica dell’artista laziale inizia da bambino. Prende lezioni di pianoforte per 5 anni per passare successivamente alla chitarra elettrica ed acustica, strumento che non abbandonerà più.

Profonde e caratteristiche sono le passioni per il Delta blues, il rock-funk e la musica alternativa, generi musicali che approfondisce prevalentemente da autodidatta durante il suo percorso di studio negli anni del liceo.

Alla passione per la chitarra elettrica, acustica, slide, si affianca successivamente quella per altri strumenti elettronici come i sintetizzatori e gli ominchords, e per i computers e la registrazione.

Nel 2000 comincia a suonare nel circuito musicale romano con diverse formazioni, affiancando artisti o come frontman.

Nel giro di pochi anni si impone come uno dei chitarristi più completi e personali della scena italiana, ispirato dal blues del delta Mississippi, da Ry Cooder, dal rock più stoner e dal pop più nobile.

Adriano Viterbini ha elaborato uno stile in cui senso del ritmo la capacità tecnica e l’immediatezza si uniscono in maniera spontanea e coinvolgente.

Il musicista romano è anche autore, coarrangiatore e coproduttore dei brani dei Bud Spencer Blues Explosion e dei Black Friday.

Questa sera, sul lago, c’è la possibilità di apprezzare il suo stile musicale in un promettente concerto live.

Si tratterà di una delle ultime esibizioni dal vivo all’aperto nel centro della città di questa estate, nella quale le proposte musicali sotto le stelle non sono mancate.

© riproduzione riservata