Città della musica, conto alla rovescia  L’atmosfera è già piena di melodie
L’Arena del Sociale in occasione del festival “Como città della musica” (Foto by Butti)

Città della musica, conto alla rovescia

L’atmosfera è già piena di melodie

Il 27 giugno l’atteso appuntamento con “La Traviata” nell’Arena del Sociale di Como - Da oggi “Aspettando... il festival”: primo appuntamento alle 20 all’Hilton Lake Como

Mancano meno di venti giorni all’inizio della XII edizione del Festival Como Città della Musica “La notte che resta”, che debutterà, all’Arena del Teatro Sociale di Como il 27 giugno alle 21.30, con “La Traviata”.

Intanto, per il pubblico di appassionati ma anche chi cerca eventi in luoghi suggestivi, parte, oggi, sabato 8 giugno, per il secondo anno consecutivo, “Aspettando … il festival”. Si tratta di una serie di cinque appuntamenti disseminati nel territorio. Saranno occasioni per animare il clima culturale cittadino in vista del Festival. Stasera, alle 20, il punto di incontro è il Rooftop dell’Hilton Lake Como.

Protagonista sarà il pianoforte, suonato a quattro mani da Andrés Jesús Gallucci e Giorgio Martano di Opera Duo. Il programma prevede la Suite da “Lo Schiaccianoci” di Čajkovskij, l’Ouverture da “Il flauto magico” di Mozart), l’Ouverture da “Sogno di una notte di mezza estate” di Mendelssohn e infine Estratti dalla Suite de “Il lago dei cigni” di Čajkovskij. Domenica ecco un’altra data del programma. Alle 15, a Villa Medici Giulini di Briosco, si terrà il concerto “L’Incanto e l’opera” dedicato a Vincenzo Bellini, con arie dalla raccolta “Arie da camera” e da “La Sonnambula”, opera scritta sul Lago di Como e titolo presente nella stagione 2019/20 del Teatro Sociale di Como.

Ad interpretare le celeberrime arie saranno i vincitori del Concorso per giovani Cantanti lirici AsLiCo: Giulia Mazzola, soprano, Veronica Marini, soprano, Valerio Borgioni, tenore. Al pianoforte, Giorgio Martano. Il concerto inizierà alle 15 ma gli ospiti sono attesi alla Villa alle 12. Sarà infatti possibile visitare le sale della collezione di strumenti antichi e alle 12,30 il Maestro Martino Panizza eseguirà nella Sala dell’Organo Toscano il brano “Introductions and Variations for the harp. In favourites arias from Bellini’s Opera Norma. Composed and dedicated to Madame Levi by Parish Alvars” (1808-1846) con l’arpa di Sébastien Erard N.52, Londra, 1825. Seguirà un lunch e poi alle ore 15 inizierà il concerto.

Il costo di questo evento (unico a pagamento nella rassegna) è di euro 70. Occorre prenotarsi compilando il modulo apposito. Info: villamedici@villagiulini.it Il sito è www.villamedici-giulini.it. Gli appuntamenti successivi si terranno il 14, 15 e 26 giugno, rispettivamente all’Hotel Sheraton, a Villa Carlotta e alla Ca’ d’industria Celesia. Allo Sheraton, il 14, alle 18.30, il programma verte ancora su arie belliniane. Gli interpreti saranno Veronica Marini, soprano; Irene Savignano, mezzosoprano; Nico Franchini, tenore; Alberto Maggiolo, pianoforte. Il giorno dopo, alle 17, a Villa Carlotta, continua l’omaggio a Bellini, come viatico alla futura Stagione Notte, con i vincitori del Concorso AsLiCo accompagnati al pianoforte da Andrés Jesús Gallucci. Infine, alla Ca’ d’Industria Celesia il 26 giugno, alle 15.30 si terranno Letture da La Signora delle Camelie di Alexander Dumas. Canterà il soprano Sarah Tisba, L’evento è a cura di A voce alta Como. Tutti gli appuntamenti sono gratuiti, ad eccezione del concerto a Villa Medici Giulini. Info: teatrosocialecomo.it.


© RIPRODUZIONE RISERVATA