Como, discoteca virtuale
con i “vecchi” deejay

Oggi e domani pomeriggio, sulla pagina facebook Deejay History, tre appuntamenti a tema - Suonano i protagonisti delle serate in consolle degli ultimi decenni. E si chiude con i gol della nazionale azzurra

Como, discoteca virtuale con i “vecchi” deejay
Ricky Cecconello

Ognuno si inventa quello che può, per combattere ed esorcizzare la clausura. Chi ha la fortuna di non essere malato e di non avere parenti aggrediti dal male, può dedicarsi alla battaglia contro la noia con un sorriso. Succede con i tornei di sport on line, con le lezioni d’arte via web, con la ginnastica a distanza. E stavolta ci prova anche il popolo della notte. Che, per l’occasione, diventa il popolo dell’ora del tè.

Dunque, l’associazione Deejay History, che raduna i disc jockey storici del territorio, nata una decina di anni fa e che ogni anno manda in scena una grande reunion di “re della consolle” comaschi, si è inventata la discoteca virtuale. Iniziata ieri pomeriggio con il primo appuntamento, e che proseguirà oggi, sabato 25 aprile, e domani con altri due momenti di condivisione. Come funziona? Il ritrovo è ogni volta alle ore 16, sulla pagina Facebook di Deejay History. Ci si collega e in diretta si ascolta la musica e si vede il deejay di turno che suona alla consolle. Il tutto con una versione grafica molto viva e uno sfondo colorato. Non basta. Tramite l’applicazione Zoom, messa a disposizione dagli stessi organizzatori (e che si scarica da un link posizionato sotto il post della diretta), si può essere ripresi ognuno a casa propria, mente si balla. In base agli atteggiamenti più divertenti o colorati, il regista (il noto dj Tote) vede tutti i video che arrivano in diretta dai vari appartamenti, e sceglie via via quali mandare in onda, immagini che tutti gli utenti possono vedere live.

Dimensione artistica: il primo pomeriggio è stato dedicato al Flower Power, la tipica festa in stile Anni Settanta nata a Formentera e che ha fatto da modello per migliaia di feste analoghe in tutto il mondo. E ieri sono andati in onda, tra le note inconfondibili della disco music, personaggi agghindati con colori sgargianti, parrucche e motivi floreali. Oggi sarà la volta dei Paninari e delle musica Anni Ottanta, e già ci immaginiamo i travestimenti. Si chiuderà domenica con la più particolare delle idee: la puntata dedicata agli Anni 2000 e con la musica che sarà mixata con le telecronache e i gol più famosi dell’Italia campione del mondo del 1982 e del 2006. Ideatore è Ricky Cecconello, noto dj e PR che tira la fila di Deejay History.

Chi suona? Ricky stesso, Andrea Cappelletti (2001), Buddha (Ca’ Franca e Diva), Alex Martin (Babilon), Angelino (Orly), Giuliano (Charlie), Robi Zeta (Diva), Marco Cecchini (Charlie e Cfc), Paul Paul (Albert), Bruno Lekki (Panda), Borghetti (Orly), Vassi e Fruet (Ca’Franca), Ruggi Diva, Tote (Lido di Cadenabbia), Bulga (Ca’ Franca e Papillon), Cuki (Made) con la voce di Icio Voice. Non partecipano per mancanza di assistenza tecnica da casa altri mitici dj come Carlo, Morris (che però fa parte degli organizzatori), Wally.

Da dire che una settimana fa era andato in scena l’evento durato 10 giorni, We Are One, con una raccolta fondi che sono stati poi consegnati alla Associazione Nazionale e Protezione Civile e volontariato Carabinieri Como.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}