Democrazia, bisturi e urbanistica Le chicche da leggere ne L’Ordine
L'Ordine del 23 aprile 2017

Democrazia, bisturi e urbanistica
Le chicche da leggere ne L’Ordine

Un’anteprima del numero in omaggio domenica 23 aprile con La Provincia

“Democrazia diretta, una via verso il futuro” è il titolo dell’articolo di Carlo Lottieri che apre il numero de L’Ordine in omaggio domenica 23 aprile con La Provincia. L’economista e filosofo, prende in esame l’esempio della Svizzera che “dimostra che quanto è antico può essere ancora attuale. I monti hanno salvato questo Paese dagli assolutismi e oggi il suo modello è una valida alternativa”.

L’Ordine si occupa anche di Como: Clemente Tajana dedica un intervento a piazza Perretta, definita “baricentro perduto”: “Per secoli è stata al centro della Cortesella. Oggi la dismissione della Banca d’Italia consente un recupero che la renda cerniera dell’asse pedonale da piazza Verdi a via Garibaldi”.

Il traduttore di Bob Dylan ci insegna a leggere il premio Nobel. Alessandro Carrera analizza l’opera di Dylan e ci invita a leggerlo, non a giudicarlo.

da segnalare infine l’intervista di Marco Cambiaghi a Benoît Lengelé, il chirurgo che nel 2005, insieme a due colleghi, realizzò il primo trapianto parziale di faccia: una discussione tra tecnica e etica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA