Domenica 13 Ottobre 2013

Dopo Verdi al Sociale

l’opera buffa di Mozart

La cantante lirica comasca Bianca Tognocchi: sarà Ninetta ne “La finta semplice” al Teatro Sociale

Dopo Verdi e il dramma di Otello, la lirica torna questa settimana al Teatro Sociale di Como con Mozart ragazzino e il “dramma giocoso” de “La finta semplice”. L’allestimento dell’opera buffa composta a soli dodici anni da Wolfgang durante il soggiorno viennese del 1768 - pieno degli esempi preziosi del grande Gluck ma anche di Hasse, Piccinni, Gassmann, cui Mozart giovanetto attinse a piene mani con la fenomenale capacità di assorbimento e la vena creativa del tutto originale che lo caratterizzavano, sarà quello interamente prodotto in queste settimane a Como da AsLiCo per la stagione 2013 del Circuito Lirico Lombardo.

La regia di Elisabetta Courir con le scene di Francesco Arrivo, i costumi di Anna Cavaliere e le luci di Giuseppe Ruggiero, promette una versione classica e moderna a un tempo della vicenda musicata da Mozart sul libretto di Marco Coltellini che rielaborò un originale canovaccio goldoniano.

Dal punto di vista musicale, basterà affidarsi al genio di Mozart dodicenne, già capace di alternare leggerezza e brio del tono burlesco alle prime arie di intensa e delicata espressività sentimentale. Alla guida dell’orchestra I Pomeriggi Musicali sarà il trentenne siciliano Salvatore Percacciolo, che si è fatto le ossa in ambito operistico come pianista accompagnatore presso la Fondazione Teatro Massimo di Palermo, collaborando con la Deutsche Oper di Berlino e il Teatro Royal de “La Monnaie” di Bruxelles per poi vincere il premio “Giulini” per giovani direttori della Comunità Europea e avviare una solida carriera internazionale. Nel cast tutto giovane di cantanti, il pubblico comasco attende con impazienza di tornare ad ascoltare l’ultima rivelazione lariana in campo lirico: Bianca Tognocchi, soprano leggero in continua crescita artistica e figlia d’arte, vestirà i panni di Ninetta, personaggio che contribuisce musicalmente e scenicamente a tessere l’intreccio della vicenda.

Da segnalare l”Anteprima, lunedì alle 18.30 nel foyer del Sociale: tutti i segreti dell’opera verranno svelati dal musicologo Cesare Fertonani.

© riproduzione riservata