I giardini, Pound e la Spagnola su L’Ordine
La copertina de L’Ordine di domenica 30 settembre 2018

I giardini, Pound e la Spagnola su L’Ordine

Sul supplemento domenicale de “La Provincia” un’intervista alla figlia dell’autore dei “Cantos”. Cosmacini rivisita l’epidemia che 100 anni fece 600mila vittime in Italia e poi approfondimenti sui 150 anni del Setificio e le vere origini (molisane) di Capuccetto Rosso

Un intervento di Laura Sabrina Pelissetti, presidente della Rete dei Giardini Storici italiani, apre “L’Ordine”, supplemento culturale gratuito de “La Provincia”, in edicola domani. In occasione di Orticolario, dove sarà ospite, Pelissetti porta l’attenzione sul tesoro straordinario rappresentato dai parchi delle dimore nobiliari italiane e su come valorizzarlo. Anticipiamo uno stralcio del libro intervista di Alessandro Rivali a Mary de Rachewiltz, in uscita il 2 ottobre da Mondadori, su Ezra Pond: nelle parole della figlia gli anni difficilissimi passati in manicomio da uno dei più grandi poeti del Novecento, la sua grandezza spirituale e anche l’esaltazione dei ragazzi che lo andavano a trovare spinti “da strane idee politiche e pregiudizi razziali”, senza averne letto i libri. Il maggiore storico italiano della medicina, Giorgio Cosmacini, dedica un breve saggio alla Spagnola, l’epidemia che 100 anni fa eguagliò per numero di vittime la Grande Guerra e a cui lo Stato italiano seppe reagire soltanto censurando le morti. Rita Pezzola racconta un nuovo progetto di valorizzazione della Valtellina attraverso le sue risorse storico-paesaggistiche. Gavino Puggioni ci porta in Molise per scoprire le vere origini (medievali e italiane) di Capuccetto Rosso. Infine, la pagina d’archivio è dedicata a un reportage dall’Unione Sovietica di Antonio Spallino, ex sindaco di Como e campione olimpionico di scherma, morto un anno fa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA