Lunedì 07 Aprile 2014

“I lunedì” in trasferta al Sociale

per un giovane Visconti

Marcello MAstroianni ne “Le Notti Bianche” di Luchino Visconti

Un’ultima trasferta de “I lunedì del cinema” al Teatro Sociale di Como per un capolavoro tratto da un capolavoro. “Le notti bianche” di Luchino Visconti, in proiezione stasera alle 21, proviene dall’omonimo romanzo breve di Dostoevskij.

Un’opera giovanile, ma già matura del grande scrittore russo, una pellicola giovanile, ma già matura per quello che, nel 1957, era già un cineasta affermato. Se la fortuna artistica di Visconti arriva dal teatro, alle spalle di questa pellicola ci sono titoli impegnativi come “Ossessione”, “La terra trema”, “Bellissima” e, soprattutto, il sontuoso “Senso”, che anticipa il grande sfarzo de “Il gattopardo” e “Ludwig”.

Al confronto “Le notti bianche” è una pellicola minimale, immersa in una nebbia abbacinante, con Marcello Mastroianni e Maria Schell che si inseguono nell’oscurità complice di una Livorno che “interpreta” la San Pietroburgo del racconto.

© riproduzione riservata