Mercoledì 12 Giugno 2013

I Sulutumana in piazza Cavour

Grande debutto per Como Live

Venerdì sera i Sulutumana apriranno le serate della rassegna “Como Live” con il concerto in piazza Cavour

Con il concerto dei Sulutumana, venerdì sera in piazza Cavour alle 21.30, avrà inizio, ufficialmente, il cartellone di “Como Live”, il nuovo contenitore di eventi estivi del Comune, che comprende tutti gli spettacoli di una bella stagione che sta tardando ad arrivare.

Il messaggio ai Sulutufan

Ne sono ben consapevoli gli stessi Sulutumana che, per scongiurare il maltempo, hanno spedito ai fan questa simpatica “chiamata alle armi”: «A tutti gli anfibi! A tutti gli anfibi! C’è Da chiamare a rapporto l’estate dopo tutta questa pioggia. C’è da invertire la rotta del tempo meteorologico e c’è da dare una scorlìta alle nuvole affinché ci lascino in pace per i mesi a venire. Vi aspettiamo a milioni di migliaia in Piazza Cavour a Como per l’apertura degli eventi estivi 2013. Rigorosamente in maglietta e bermuda, canottiere e short pants per far capire alle stagioni che devono seguire il loro corso, per cantare e ballare sulla musica dei Sulu. Perché se è vero che ‘non c’è limite al meglio’, allora è altrettanto vero che c’è un limite al freddo, alla pioggia e all’attesa del bel tempo che sarà. Vogliamo gli anticicloni africani, vogliamo lamentarci per il caldo torrido, vogliamo grattarci a sangue per le punture di zanzare sorseggiando birra, sudando e imprecando contro l’afa che toglie il respiro, vogliamo gioiosamente boccheggiare alla ricerca di un po’ di fresco serale in riva al lago. Vogliamo l’estate e la musica in piazza».

Che dire? Con un richiamo del genere l’estate dovrebbe davvero farsi viva con una settimana d’anticipo. Come si legge tra le righe, la band presenterà i brani di “Non c’è limite al meglio”, non (solo) una raccolta dei brani più belli di questi anni di attività, ma anche l’inizio di una nuova epoca per Gian Battista Galli (voce e fisarmonica), Francesco Andreotti (pianoforte e tastiere) e Nadir Giori (contrabbasso e basso elettrico) con le chitarre di Beppe Pini, il flauto e gli aggeggi di Angelo Galli e la batteria di Samuel Cereghini.

Il nuovo team creativo

Hanno intrapreso una collaborazione con il team di Piero Cassano e Fabio Perversi, responsabile del successo dei Matia Bazar, ma anche di tante altre produzioni di successo. Artista “pop” per eccellenza (ha scritto quasi tutte le musiche delle prime canzoni di Ramazzotti), Cassano ha un fiuto a trecentosessanta gradi e si è trovato al cospetto del gruppo praticamente per caso.

Ma da allora non ha smesso di pensare come avrebbe potuto far sì che i brani che lo avevano folgorato arrivassero a un pubblico più ampio. Ed ecco il primo risultato, aspettando un disco di inediti. n

© riproduzione riservata