Mozart, Brahms e il clarinetto  Programma speciale al Conservatorio
Giona Pasquetto

Mozart, Brahms e il clarinetto

Programma speciale al Conservatorio

Il “Sabato in Musica” di oggi presso l’Auditorium di via Cadorna a Como

Il Sabato in Musica del Conservatorio di Como è dedicato ai Quintetti per clarinetto di Mozart e Brahms. Oggi, sabato 8 giugno, nel consueto orario delle 17, presso l’Auditorium di via Cadorna, il quartetto d’archi dei violinisti Valentina Mattiussi e Ilze Abola, della violista Lorenza Merlini e del violoncellista Thomas Bertolotti dialogherà con il clarinetto di Giona Pasquetto nel Quintetto in la maggiore mozartiano KV 581 “Stadler” e in quello brahmsiano in si minore op. 115. Morbido, melodioso, agile il primo, ultima opera dedicata da Mozart all’amato clarinetto; struggente e spiritualmente delicato di struggente romanticismo quello di Brahms, i due Quintetti avranno come fiato solista il giovane allievo al Biennio Accademico comasco di clarinetto.

Giona Pasquetto ha già partecipato a masterclass con Fabrizio Meloni, Liam Burke, Tommaso Lonquich, Jon Manasse e altri, ottenendo premi in concorsi internazionali; nel 2017 ha eseguito la prima assoluta mondiale di “Adagio e Tarantella” di M. Mangani con l’Orchestra A. Vivaldi della Val Camonica ed eseguito il Concerto mozartiano KV622 con l’Orchestra Sinfonica del Lario e con l’Orchestra Sinfonica delle Alpi. Fa parte del quartetto “Eurythmia” con il quale ha eseguito il “Quatuor pour la fin du temps” di O. Messiaen e suona stabilmente in duo con il pianista gallaratese Lorenzo Bovitutti e nel “Placard Wind Quintet”.

Il concerto è a ingresso libero, con prelazione per i possessori dei tagliandi di prenotazione in distribuzione in Conservatorio. 
Stefano Lamon


© RIPRODUZIONE RISERVATA