Una piazza, uno schermo e un sogno  Il ritorno di “35 mm sotto il cielo”
“La favorita” di Yorgos Lanthimos: in programma il 17 e 18 luglio

Una piazza, uno schermo e un sogno

Il ritorno di “35 mm sotto il cielo”

Cinema: dal 12 giugno ripartono le proiezioni all’aperto (con replica) in piazza Martinelli - Primo appuntamento con “7 uomini a mollo”, poi Julia Roberts, Spike Lee e tanti altri

È, indubbiamente, uno degli appuntamenti più attesi dell’estate comasca e chi temeva che potesse saltare per la chiusura di piazza Martinelli viene, fortunatamente, sementito dai fatti: da mercoledì 12 giugno per due sere alla settimana torna il cinema all’aperto con la rassegna “35mm sotto il cielo” organizzata dal Circolo Arci Xanadù selezionando titoli particolari, altri decisamente “di cassetta” e qualche perla, magari passata inosservata. L’esordio è riservato a una commedia francese, “7 uomini a mollo” di Gilles Lellouche. Possono degli irsuti omacci lanciarsi in uno sport tipicamente femminile quale è il nuoto sincronizzato? La risposta, ovviamente, è sì, ma i risultati sono anche esilaranti. Per chi ha amato “The full Monty”, il divertimento è assicurato.

Replica la sera successiva, come sarà per tutti i film del cartellone che prosegue, quindi, il 19 e 20 con “Ben is back” di Peter Hedges che cambia decisamente registro, con un tono drammatico. Julia Roberts è la madre di un ragazzo che ha problemi di droga e che ritorna a casa inatteso.

Una vicenda familiare anche per “Euforia” di Valeria Golino (26 e 27 giugno): la storia di due fratelli che hanno i volti di Riccardo Scamarcio e Valerio Mastandrea e che vengono riavvicinati dalla malattia.

Il corriere” ha il volto segnatissimo di Clint Eastwood che si ritaglia, davanti e dietro alla macchina da presa, un ruolo adatto alla sua età: è l’anziano insospettabile che, per guadagnare soldi, si presta a trasformarsi in un corriere di droga (3 e 4 luglio). I fan di Pif lo ritroveranno, questa volta solo attore, protagonista di “Momenti di trascurabile felicità” di Daniele Luchetti dove a un uomo morto “al momento sbagliato” viene consentito di tornare brevemente tra i vivi per congedarsi dalla vita (10 e 11 luglio).

Intenso e fuori dagli schemi è “La favorita” di Yorgos Lanthimos, film pluripremiato e interpretato da Emma Stone e Rachel Weisz, ambientato nell’Inghilterra del XVIII secolo (17 e 18 luglio). “BlacKkKlansman” di Spike Lee riporta agli ani Settanta dove un poliziotto afroamericano deve spacciarsi per bianco razzista e infiltrarsi nel Ku Klux Klan (24 e 25 luglio). Coppia nella vita e sullo schermo, Penélope Cruz e Javier Bardem sono le star di “Tutti lo sanno” di Asghar Farhadi, regista iraniano qui alle prese con un cast latino per un’altra toccante stoia familiare (31 luglio e 1° agosto).

Non manca il musical con “A star is born”, ultima versione di un plot vecchio come Hollywood, (ri)scritto, diretto e interpretato da Bradley Cooper anche se a brillare è soprattutto Lady Gaga che si dimostra sensibile attrice (7 e 8 agosto). L’amicizia tra un rude buttafuori e un raffinato pianista di colore che sta per partire per un tour americano è alla base di “Green book” di Peter Farrelly (14 e 15 agosto). Il programma prosegue con “Maria regina di Scozia” di Josie Rourke (21 e 22 agosto), “Bohemian rhapsody” di Bryan Singer (28 e 29 agosto), “Vice” di Adam McKay (4 e 5 settembre) e “First man” di Damien Chazelle (11 e 12 settembre). Proiezioni alle 21.30, biglietti a 7 euro ridotti a 6 per i tesserati Arci e a 5 per over 65 e under 18.


© RIPRODUZIONE RISERVATA