Dilettanti, non solo campo

I movimenti di mercato

in Eccellenza nessuna comasca ha perso tempo. E c’è chi sostiene di aver già chiuso le operazioni in entrata e in uscita

Dilettanti, non solo campo I movimenti di mercato

(Foto di cardini cardini)

Mercato dilettanti, in Eccellenza nessuna comasca ha perso tempo. E c’è chi – almeno a parole – sostiene di aver già chiuso le operazioni in entrata e in uscita. C’è tempo comunque fino a venerdì 15 per sistemare le rose. Tempo che – viste le premesse – si prenderà fino in fondo il Fenegrò (Eccellenza A), che ha dato il via alla terza rivoluzione stagionale. Dopo gli addii nelle scorse settimane di Mattia Noia, Luca Gerbaudo e Simone Di Dio e aver salutato nei giorni scorsi la punta Giovanni Amodeo, la società ha “aggredito” il mercato con quattro nuovi innesti. C’è un doppio arrivo dal Seregno: si tratta del centrocampista Niccolò Taroni che torna al Fenegrò dopo una stagione all’Ardor Lazzate e una in Australia, e dell’attaccante Giuseppe Torraca, che l’anno scorso in Eccellenza a Ciserano ha chiuso a quota 13 gol. Importante anche il secondo arrivo in attacco, l’esperto Davide Pizzini: un bomber che da oltre dieci anni gira i campi di D ed Eccellenza. Arriva dall’Accademia Pavese, 4 reti in campionato. Infine, puntellato il centrocampo, con Nicolò Mercorillo, ormai ex Busto 81. Quattro pedine nuove, per cercare di dare l’assalto alla zona playoff. Ma servirà un’accelerata, magari con un colpo già oggi sul difficile campo del Legnano, che insegue la capolista Verbano a quota 25 con Cavenago Fanfulla e Busto 81.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}