Lezzeno in Seconda

Festa dopo sei anni

Il ds: «Pensare che a inizio anno, due giorni prima della presentazione della squadra, l’allenatore che avevamo scelto ci ha mollato»

Lezzeno in Seconda Festa dopo sei anni
- Il Lezzeno festeggia la vittoria dei playoff e il ritorno in Seconda categoria - mister Fausto Cattaneo lanciato in aria dai suoi giocatori
(Foto di lariosport lariosport)

Il Lezzeno, dopo sei anni di assenza, la prossima stagione giocherà di nuovo in Seconda categoria. La squadra di Fausto Cattaneo, grazie all’1-1 contro il Cassina Rizzardi nella finale playoff di Terza Como e al secondo posto in classifica al termine del campionato, sarà di fatto ripescata in Seconda. Una gioia grandissima per la società del lago. «Sono veramente contento – racconta Mario Costanzo, direttore sportivo del Lezzeno – perché tutta la squadra e la società hanno sempre lottato unite superando le difficoltà per l’obiettivo che ci eravamo dati a inizio stagione: la Seconda categoria. A inizio anno, due giorni prima della presentazione della squadra, l’allenatore che avevamo scelto (Claudio Cantoro, ndr) si è tirato indietro. Paradossalmente quella rinuncia è stata il nostro miglior colpo, perché è arrivato mister Fausto Cattaneo. Cattaneo non lo scopro certo io – continua scherzando Costanzo – ma lasciatemi il merito di essere riuscito a portato al Lezzeno. È stata la nostra arma in più, un allenatore di altissimo livello ma soprattutto una persona eccezionale, che ha saputo guidare la squadra sia in campo che nello spogliatoio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}