Ex tribunale, cantiere a gennaio  A Erba una ditta di Catania
L’ingresso dell’ex tribunale di Erba (Foto by Stefano Bartesaghi)

Ex tribunale, cantiere a gennaio

A Erba una ditta di Catania

Se non ci saranno ricorsi, la Crs di Paternò eseguirà i lavori per oltre mezzo milione di euro. La riqualificazione deve finire ad aprile: ci saranno gli uffici delle Entrate, dell’Inps e la sala civica

È pronta a partire la riqualificazione dell’ex tribunale di via Alserio e delle sale espositive di Villa Ceriani. La Provincia di Como, in qualità di stazione appaltante, ha aggiudicato in via provvisoria i lavori per trasformare l’ex palazzo di giustizia in un polo di servizi con gli uffici dell’Agenzia delle Entrate, dell’Inps e una sala civica; se non ci saranno ricorsi, a gennaio aprirà il cantiere.

Nel frattempo il Comune sta per assegnare anche gli interventi di manutenzione degli impianti a Villa Ceriani, nelle sale che ospiteranno la collezione di Ezio Frigerio. Per quanto riguarda l’ex tribunale, il Comune ha presentato un progetto che comporta la riorganizzazione degli spazi interni e la sistemazione degli impianti elettrici.

Si tratta di un progetto da 510mila euro, finanziato con un mutuo da 470mila euro e avanzi di amministrazione da 140mila euro. Come previsto dalle normative anticorruzione per appalti di grossa entità, il bando di gara è stato gestito dalla Provincia di Como.Il capitolato prevede 120 giorni di cantiere: la riqualificazione sarà terminata per la fine di aprile, con due mesi di ritardo rispetto alle ipotesi originarie (Agenzia delle Entrate e Inps si sarebbero dovuti trasferire qui dal primo di marzo).L’esito della gara non è ancora stato reso ufficialmente, ma a quanto risulta a “La Provincia” il miglior offerente sarebbe la Crs Costruzioni di Paternò (provincia di Catania), con un ribasso d’asta del 19%.


© RIPRODUZIONE RISERVATA