Schignano, super murale  «Coloriamo il paese»
Tantissima gente per ammirare l’opera realizzata da Luca Passini (Foto by Selva)

Schignano, super murale

«Coloriamo il paese»

All’inaugurazione anche Davide Van De Sfroos Grande 50 metri quadri, avrebbe battuto un record: «È il più grande graffito affrescato del mondo»

Il paese del Carnevale tra i più antichi e rituali dell’arco alpino (e non solo), Schignano, vanta tanti primati.

Dalle 17 di ieri può fregiarsi anche del graffito affrescato - tecnica antica che affonda le radici agli albori della storia, circa 2000 anni fa - più grande al mondo: 50 metri quadrati realizzati in un “pezzo unico” (questa la particolarità a livello planetario) sulla facciata di un’abitazione (oggi non occupata) in frazione Retegno, lungo il percorso della provinciale 15.

Merito di Luca Passini - artista, artigiano decoratore e pittore oltre che mascheraio -, che in un percorso lungo un mese e mezzo, fatto di poche parole e tanti fatti ha portato a termine un’opera la cui eco è destinata a valicare ben presto i confini intelvesi. C’è raffigurato, in questo graffito affrescato, il celebre Carnevale dalle maschere lignee in tutte le sue componenti (inclusa la Fughèta), ma soprattutto sono presenti volti e maschere di chi questo paese l’ha vissuto attraverso un rito pagano che resta il collante della comunità.

All’inaugurazione c’era anche Davide Van De Sfroos, cittadino onorario di Schignano, che al Carnevale dalle maschere lignee ha dedicato un brano nel fortunato album sanremese “Yanez”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA