Tampone per avere il “green pass”  Fino a cento euro (con traduzione)

Tampone per avere il “green pass”

Fino a cento euro (con traduzione)

Eventi sportivi e culturali o semplici spostamenti tra regioni di colore diverso - Serve sempre una certificazione che il sistema sanitario non “passa”: ecco allora a chi rivolgersi

In attesa del Green pass o della seconda dose il metodo più semplice per spostarsi tra le regioni o sconfinare all’estero è il tampone. Ma a Como per un referto c’è chi chiede più di 100 euro.

Da sabato 15 maggio il Green pass sarà utile per circolare tra regioni di diverso colore e per partecipare ad alcuni eventi sportivi o culturali. Vale altrimenti la certificazione del ciclo vaccinale completo, un attestato di guarigione dal Covid non oltre i sei mesi o un tampone negativo effettuato massimo 48 ore prima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA