Il grande imbuto  del pronto soccorso

Il grande imbuto

del pronto soccorso

Anche quest’anno, come tutti gli anni, come se il mondo e il sistema non fossero mai cambiati e le sorti progressive non si fossero fatte magnifiche, ogni giorno propina un bollettino da campo di battaglia: «Assedio al pronto soccorso», seguito dall’immancabile «Ospedali, tutto esaurito», proseguito con «ambulanze in fila per scaricare i pazienti» e concluso con «cercate di stare a casa o rivolgetevi al medico di famiglia». Il quale rimanda al pronto soccorso e ricomincia il circo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA