L’hub a Lariofiere a pieno ritmo  In testa come vaccinati c’è Albese
L’hub vaccinale a Lariofiere (Foto by archivio)

L’hub a Lariofiere a pieno ritmo

In testa come vaccinati c’è Albese

Prime dosi già al 38,8% degli abitanti del Comune. A Erba il 34% degli over 16 ha una copertura antivirale visto che ormai sono oltre 5mila i trattamenti somministrati solo in città

L’hub di Lariofiere, gestito da Asst Lariana insieme al Lariosoccorso e alla Protezione Civile Erba Laghi, raccoglie utenti da tutto il circondario.

Sul territorio erbese, la campagna vaccinale procede spedita: stando ai dati di Regione Lombardia (aggiornati il 4 maggio alle ore 23) in cima alla classifica c’è Albese con Cassano, un paese che ha già coperto con almeno una dose il 38,8% della popolazione.

Seguono Caglio (35,84%), Magreglio (35,65%), Canzo (35,08%), Albavilla (34,59%), Proserpio (34,54%) e Erba. In città, su un target di 14.643 abitanti over 16, sono state somministrate 5.014 prime dosi (di questi 1.896 hanno ricevuto anche la seconda).Nell’Erbese gran parte dei paesi hanno superato la soglia del 30% di prime dosi somministrate, ma non mancano i centri con risultati inferiori.

Ad Alserio siamo ancora al 26,11%, a Sormano al 26,12%, a Barni al 26,37 %; sotto il 30% anche Valbrona, Lasnigo, Merone, Monguzzo e Caslino d’Erba.Attualmente l’hub di Lariofiere sta vaccinando gran parte degli over 70, ma le prenotazioni hanno aperto da tempo anche per gli over 60.

Hanno diritto alla dose anche le persone estremamente vulnerabili (parte sono state vaccinate all’ospedale Fatebenefratelli o a domicilio) e i cinquantenni con esenzioni per patologie croniche.

Luca Meneghel

© RIPRODUZIONE RISERVATA