Bruni, l’ex sindaco alla terza bancarotta
E arriva a 4 anni e mezzo di reclusione

Fallimento Sca: ieri nuovo patteggiamento a 1 anno e 3 mesi. Risarcimento solo simbolico - La pena riguarda anche una truffa su una fornitura auto in concorso con l’ex patron del Lecco

Bruni, l’ex sindaco alla terza bancarotta E arriva a 4 anni e mezzo di reclusione
L’ex sindaco Stefano Bruni in aula assieme al suo avvocato, Giuseppe Sassi
(Foto di archivio)

Tre fallimenti, tre bancarotte, due patteggiamenti. Per un ammontare complessivo di 4 anni e 6 mesi di reclusione. Ma alla fine l’ex sindaco di Como Stefano Bruni chiude finalmente anche l’ultima pendenza con la giustizia, e di fronte al giudice delle udienze preliminari di Como Laura De Gregorio accetta una nuova pena per bancarotta fraudolenta e truffa. Si è chiusa con un patteggiamento a un anno e tre mesi in continuazione ai tre anni e tre mesi già patteggiati a Milano - per fatti del tutto analoghi - il fascicolo a carico dell’ex primo cittadino coinvolto nella vicenda del dissesto della concessionaria Sca, esclusivista Mercedes in quel di Como.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}