Bufera sull’Università dell’Insubria
Secretati gli atti del concorso
Il rettore: “Noi messi in cattiva luce”

AGGIORNAMENTO: L’Ateneo corre ai “ripari” e dopo questo articolo secreta gli atti di tutti i concorsi (prima consultabili)

Bufera sull’Università dell’Insubria Secretati gli atti del concorso Il rettore: “Noi messi in cattiva luce”
L’università dell'Insubria di Como
(Foto di Andrea Butti)

La privacy è come quei vestiti che si indossano bene su tutto. E che, spesso, vengono tirati fuori dall’armadio per risolvere i momenti di maggiore imbarazzo. La condanna in Tribunale? C’è la privacy. L’atto della pubblica amministrazione oggetto di critiche dall’opposizione? C’è la privacy. Il verbale del concorso pubblico, su cui si vogliono accertare le procedure seguite? Sempre la privacy.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}