Como, niente crisi,
alberghi pieni per Pasqua

Prenotazioni più numerose delle attese, tanti stranieri. «I timori sono per i prossimi mesi». Soddisfatti anche affittacamere e b&b. «Il clima d’incertezza frena gli italiani, non la clientela dall’estero»

Como, niente crisi, alberghi pieni per Pasqua
Si preannuncia un weekend pasquale da tutto esaurito: già prenotato l’80% delle stanze in città
(Foto di butti)

Sarà una Pasqua all’insegna dei turisti, a Como: il tasso d’occupazione delle stanze è già all’80%. Nonostante la guerra, l’ultima coda di Covid e i rincari le prenotazioni nelle principali strutture ricettive della città e del lago sono già a buon punto. Il weekend pasquale si annuncia pieno di visitatori, anche se resta solo l’incognita del meteo. Non rinunciano a fare i turisti gli stranieri più facoltosi, al contrario faticano di più a concedersi un viaggio per ovvie ragioni gli italiani della fascia medio bassa, una clientela che invece era molto presente durante la pandemia,

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}