Lunedì 02 Giugno 2014

Addio sacco nero e viola

Il via da Camerlata e Breccia

I kit dei rifiuti possono essere ritirati per i ritardatari fino all’8 giugno in via Somigliana

Como

Partiranno dalla sede di Montano Lucino domani mattina alle 6 in punto i camion di Aprica (la società che si occupa della raccolta rifiuti) per il primo giro della differenziata 2.0. Quella che prevede cinque distinti contenitori: verde per vetro, lattine e barattolame; blu per la carta; sacco trasparente per l’indifferenziato, sacco giallo per la plastica e sacchetto di carta nel bidone marrone per l’umido.

I camion bianchi andranno a Camerlata e Rebbio (per il ritiro di plastica, vetro, organico e indifferenziato), Breccia e Prestino (carta e cartone, organico, indifferenziato).

Alla sera, alle 20, scatterà invece il ritiro in città murata e Borgovico (carta, organico e indifferenziata); Borghi, San Martino e tangenziale (plastica, vetro, organico e indifferenziato).

Capitolo a parte riguarda i condomini. Finora sono stati distribuiti più di 10mila bidoni di dimensioni diverse, ma da consegnare ce ne sono ancora circa 6mila. Il ritardo nella consegna è dovuto a una serie di problematiche: innanzitutto diversi condomini hanno richiesto sopralluoghi alla società Aprica e questo ha creato rallentamenti. In altri casi, dopo la consegna dei bidoni, è stato necessario sostituirli poiché gli amministratori hanno chiesto contenitori più o meno grandi a seconda degli spazi.

Da Aprica fanno comunque sapere che «entro una settimana, dieci giorni, la distribuzione ai condomini sarà completata». Fino ad allora, solo i palazzi che non hanno ancora ricevuto i maxi bidoni, dovranno proseguire con la raccolta attuale: l’organico andrà nel sacco nero (da esporre nei giorni di ritiro dell’indifferenziato), la carta potrà essere messa in uno scatolone ed esposta nel giorno di ritiro della carta, ma si potrà anche esporre il sacco viola nei giorni di ritiro della plastica.

© riproduzione riservata