Mercoledì 02 Luglio 2014

Gli svizzeri cambiano idea

Nessuna discarica sul confine

Addio al progetto delle discariche al confine e tutta la zona di frontiera attorno a Bizzarone tira un sospiro di sollievo.

Il Dipartimento del Territorio del Canton Ticino aveva pianificando nuove discariche per materiali inerti provenenti da scavi edili. Due progetti di discarica interessavano in particolare Bizzarone: uno in zona Genestrerio Prella per una superficie di 36 mila mq , l’altro a Genestrerio – Novazzano - Chioso per 40 mila mq

Fin da subito si è fatto di tutto per bloccare tale progetto che interessava zona Terranera e che è una zona verde di pregevole valore, riconosciute da Provincia e Regione. E’ nato un comitato di cittadini e contro si erano dette anche le associazioni ambientaliste ticinesi. Ora il Consiglio di Stato del Ticino ha stralciato entrambi i progetti.

Soddisfazione è stata espressa dal sindaco di Bizzarone Guido Bertocchi: «Hanno prevalso il buon senso e la linea del dialogo»

© riproduzione riservata