Mercoledì 16 Luglio 2014

Rifiuti abbandonati in centro

Passa la linea dura: via alle multe

Como

«A fronte di decine di migliaia di comaschi che stanno facendo un ottimo lavoro con la raccolta differenziata, ce ne sono alcune decine che, al contrario abbandonano i sacchetti dei rifiuti sotto o vicino ai cestini». A rilevarlo è l’assessore all’Ambiente Bruno Magatti, che domenica ha fatto un giro in città proprio per osservare la situazione dei cestini.

«Ho purtroppo riscontrato - spiega - il costume di abbandonare nei cestini destinati alla raccolta di piccoli rifiuti, l’abbandono dei sacchetti del supermercato colmi di rifiuti domestici. Spesso sono anche abbandonati ai piedi dei cestini. Senza contare nelle zone attorno alle campane per i vetro, che adesso stiamo provvedendo a rimuovere».

E quello che Magatti definisce «spettacolo deteriore» non riguarda solo il centro storico, «ma anche quartieri non interessati da flussi turistici, come la zona di Borghi».

L’assessore all’Ambiente è già da un po’ che fa controlli su questo aspetto ed è deciso «a passare ad atteggiamenti severi». Tradotto: alle multe. «Non è facile, certo - aggiunge - ma da parte nostra terremo sotto osservazione la situazione e scatteranno le multe per chi non rispetta le norme. A fronte di decine di migliaia di comaschi che si comportano in modo molto positivo, ce ne sono alcune decine che, evidentemente, non hanno capito che è stata introdotta la raccolta differenziata e che deve essere fatta nelle proprie abitazioni. Il calendario con i ritiri è stato consegnato a tutti e, per altre tipologie di rifiuti, ricordiamo che l’accesso alla piattaforma è completamente gratuito».

© riproduzione riservata