Giovedì 17 Aprile 2014

Ultimatum paratie

Lucini strappa la proroga

La sistemazione del lungolago sempre al centro dell’attenzione
(Foto by Foto pozzoni)

Un incontro chiarificatore di quattro minuti tra Roberto Maroni, Governatore di Regione Lombardia, e Mario Lucini, sindaco di Como. Qualche sguardo deciso e un paio di sorrisi distensivi, lontano dal pubblico, circondati dalla sicurezza, al bancone del bar dell’Hotel Palace.

Dal giardino esterno dell’hotel, per la serata organizzata dal Rotary Club Baradello, la vista sulle insopportabili paratie. Maroni, forte dello stanziamento di 11 milioni di euro, si dice fiducioso. «Abbiamo fatto quello che dovevamo fare. Non possiamo fare il lavoro degli altri. Sappiamo che l’opera si farà». Lucini, consapevole della scadenza del 30 aprile per la consegna del progetto del lungolago, cerca di rassicurare. «Era necessario analizzare tutto con la giusta attenzione e non presentare un disegno imbastito di corsa. Non riusciremo a consegnare il progetto entro la fine del mese, ci vorrà qualche giorno in più, ma questo non cambia gli accordi».

Como

© riproduzione riservata