Mercoledì 21 Marzo 2012

Presa fuori da scuola
Violentata da tre ragazzi

COMO Sono tre le persone a cui la polizia sta dando la caccia in queste ore per risolvere il mistero della violenza sessuale, l'ennesima, consumata la scorsa settimana in via Italia Libera, ai danni di una ragazza di 19 anni.
Tre ragazzi, probabilmente suoi coetanei che l'avrebbero prelevata dalle parti di viale Cattaneo, all'esterno di una scuola di avviamento professionale, salvo trascinarla fino allo scantinato del condominio in cui si è consumata la violenza, un box cantina di due metri per quattro in cui gli inquirenti hanno anche recuperato qualche elemento utile all'indagine, a conferma del resoconto della ragazza.
Coordinati dalla procura, gli agenti della squadra mobile stanno cercando di chiudere il cerchio. Il reato d'altra parte è gravissimo.
Perché alla violenza sessuale si affianca anche il sequestro di persona:la ragazza è tornata a casa sulle sue gambe, ha raccontato l'accaduto alla madre che l'ha subito accompagnata al pronto soccorso dell'ospedale, da dove è scattato l'allarme.
Imedici che l'hanno visitata hanno confermato l'avvenuta violenza, fornendo ai poliziotti i primi elementi utili. Quella stessa notte, dopo essere stata dimessa, la giovane ha così accompagnato i poliziotti in un lungo sopralluogo, mostrando loro lo scantinato. L'episodio di via Italia Libera è l'ultimo di una lunga serie. La settimana precedente, a Cantù, era stata consumata un'altra bruttissima violenza, ai danni di una ragazza che era scesa in strada per acquistare un pacchetto di sigarette.
A Como, invece, se ne erano registrati molti altri

Leggi l'approfondimento su La Provincia in edicola mercoledì 21 marzo

a.savini

© riproduzione riservata