Giovedì 06 Dicembre 2012

Start up, la task force di Passera
parte dall'esperienza di Como

COMO Start up, i giovani vanno alla scoperta delle nuove opportunità. Possibili grazie anche a Como, perché la task force voluta dal ministro parte anche da questa esperienza.

«Uno spiraglio che prelude a un orizzonte più sereno per i giovani che vogliono fare impresa» ha commentato Daniele Valsecchi, presidente del Coordinamento gruppo giovani della provincia di Como, al convegno "StartUp Como. Il business dei giovani" martedì al Teatro Sociale.

Il decreto è al vaglio del Parlamento, e molti in platea erano interessati a cogliere le novità. Giorgio Carcano, membro della task force e presidente di ComoNext: «Viviamo in un tempo che si caratterizza da una diffusione d'informazioni sempre più rapida e in cui ricerca e sviluppo non sono più appannaggio solo delle grandi imprese. Lo dimostra - ha puntualizzato - l'esperienza del Parco scientifico di Lomazzo, forte di 45 aziende insediate, di cui 17 start up, a cui, a breve, se ne aggiungeranno altre cinque».

GUARDA LE FOTO

OGGI SUL GIORNALE I DETTAGLI E LE STORIE

m.lualdi

© riproduzione riservata