«Campione, nessun aiuto  Firmati gli 86 esuberi»
Il municipio di Campione d’Italia: rimarranno solo 16 dipendenti su 102

«Campione, nessun aiuto

Firmati gli 86 esuberi»

Il sindaco aveva chiesto una deroga al Ministero: «Ma non abbiamo avuto risposte»

Arriva la firma per gli esuberi, nessuno strappo alla regola, il Comune di Campione d’Italia deve rinunciare ad 86 dipendenti sui 102 fino ad ora impiegati in municipio, tagliati anche i controllori del casinò e il corpo della polizia locale.

I sindacati dal Prefetto chiedono le dimissioni del sindaco Roberto Salmoiraghi. Ieri pomeriggio è comparsa l’attesa delibera che sancisce la drastica riduzione dell’organico del Comune, alla luce del dissesto dell’ente pubblico dichiarato ormai a giugno. La giunta aveva chiesto una deroga al ministero dell’Interno, per poter contare su almeno 55 lavoratori, in nome della particolarità dell’enclave italiana in terra svizzera.

«Sì, ho firmato la delibera lunedì sera – conferma Salmoiraghi – non potevamo fare altro, la legge ce lo impone, la norma non può essere disattesa. Abbiamo cercato di dilazionare i tempi, di chiedere una deroga al ministero, ma non sono arrivate risposte. Non c’è altra soluzione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA