Boom di presenze negli alberghi  Adesso ad Erba manca il personale
L’hotel “Da Vinci” (Foto by Archivio)

Boom di presenze negli alberghi

Adesso ad Erba manca il personale

Tutto esaurito in occasione delle gare di scherma: quattromila ospiti sul territorio nel weekend. Lariofiere: «Il nostro indotto sviluppa il territorio». Al “Da Vinci” servono cinque addetti

Alberghi pieni grazie alla scherma, hotel alla ricerca di nuovo personale fra Erba e Albavilla. Dopo mesi di depressione, ci sono segnali di riscossa per il comparto turistico: lo scorso fine settimana un evento sportivo di livello nazionale ha richiamato quattromila persone nelle strutture alberghiere del territorio.

Contemporaneamente l’hotel Leonardo da Vinci ha pubblicato un annuncio di ricerca personale; altre occasioni arriveranno al vicino Hotel Albavilla.

«L’indotto generato da i campionati di scherma - osserva il presidente di Lariofiere, Giovanni Ciceri - come da altre fiere ospitate all’interno del nostro quartiere è significativo e conferisce a Lariofiere un ruolo primario non solo a sostegno dello sviluppo economico e imprenditoriale, ma anche della promozione turistica del territorio».

Pochi giorni fa l’hotel Leonardo da Vinci - che si trova a pochi passi da Lariofiere e che ha fatto il tutto esaurito per la scherma - ha pubblicato un annuncio lavorativo: cerca un cameriere di sala, un barista, un addetto per la prima colazione, un addetto alla reception e un cuoco.

Nuove opportunità lavorative, sempre nel settore alberghiero, potrebbero arrivare a breve. Entro la fine dell’anno il nuovo Hotel Albavilla, che si trova sulle provinciale Lecco-Como pochi metri dopo il confine con Erba, entrerà a pieno regime con la nuova gestione legata al Gruppo Plinio: da gennaio la proprietà dovrebbe a sua volta incrementare l’organico, andando a cercare forza lavoro.

Altri dettagli sul giornale in edicola martedì 11 ottobre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA