Como, divieti anti-smog    Nessuna multa agli automobilisti
Como inquinamento, pm 10, cappa di smog sopra la città vista da Brunate

Como, divieti anti-smog

Nessuna multa agli automobilisti

Il comandante dei vigili: poco personale, abbiamo altre priorità

Troppo smog, anche a Como sono partiti i primi divieti anti inquinamento, anche se pochi vigili erano per strada a fermare i veicoli più inquinanti.

Palazzo Cernezzi, lo ricordiamo, in conseguenza del superamento della soglia di allarme di Pm10, aveva deciso da martedì di vietare la circolazione dei veicoli Euro 0 benzina; Euro 0, Euro 1, Euro 2 diesel; motocicli e ciclomotori a due tempi Euro 1. Niente diesel Euro 3 (non dotati di sistemi di riduzione della massa di particolato) nelle seguenti fasce orarie: autoveicoli per il trasporto persone dalle 9 alle 17, autoveicoli per il trasporto cose dalle 7.30 alle 9.30.

Totale multe? «Abbiamo il personale all’osso, non abbiamo organizzato attività di controllo - dice il comandante della Polizia locale di Como Donatello Ghezzo -. È fine anno e abbiamo argomenti più impellenti da seguire, non ho la matematica certezza, ma non credo che qualche autista sia stato multato».

Ma allora a cosa servono questi blocchi? «Dobbiamo sensibilizzare i cittadini ed io credo che ci stiamo riuscendo - spiega l’assessore all’Ecologia Bruno Magatti -. Certo, per invertire il trend bisogna innovare i motori delle auto, riqualificare gli impianti di riscaldamento. Bisogna fare grandi interventi di sistema, non per singoli Comuni, a livello provinciale, regionale».


© RIPRODUZIONE RISERVATA