Iantorno e Spallino dal procuratore  «Il Comune è parte offesa»
Il procuratore Nicola Piacente con il pm Pasquale Addesso e il comandante della Finanza Marco Pelliccia (Foto by pozzoni)

Iantorno e Spallino dal procuratore

«Il Comune è parte offesa»

I due assessori a nome della giunta e del sindaco: «Importante che siano individuate responsabilità anche di amministrazioni precedenti e che la comunità tutta venga tutelata»

Con una nota l’amministrazione comunale ha fatto sapere testualmente : «Su indicazione del sindaco (che non è andato personalmente in quanto indagato, ndr) e della giunta, Marcello Iantorno, assessore al Patrimonio e alla Legalità, e Lorenzo Spallino, assessore all’Urbanistica, hanno incontrato questa mattina, al Palazzo di Giustizia di Como, il Procuratore della Repubblica Nicola Piacente». E ancora: «Il Comune di Como è da considerarsi parte offesa. La nostra collaborazione è massima - commentano i due assessori - perché riteniamo importante che siano individuate responsabilità anche di amministrazioni precedenti e che la comunità tutta venga tutelata dalle conseguenze pregiudizievoli eventualmente subite. Abbiamo confermato agli organi procedenti la massima fiducia nella magistratura e la massima disponibilità a favorire le indagini, come è nostro diritto e dovere fare e come è sempre stato nostro preciso intendimento sin dal primo giorno».


© RIPRODUZIONE RISERVATA