Ore 19, foto ricordo con spazzatura
Sacchi della spazzatura e scatole sul sagrato della basilica di San Fedele: davvero un brutto spettacolo (Foto by fotoservizio andrea butti)

Ore 19, foto ricordo con spazzatura

Sacchi di fronte ai monumenti del centro storico ogni martedì e venerdì, nell’orario dell’aperitivo. Davanti alla facciata di San Fedele, di fianco al Duomo e sul lungolago: i turisti costretti a fare lo slalom

Venerdì, ore 19. C’è un turista seduto al tavolino di un bar, in piazza San Fedele. Sorseggia un aperitivo e si gode uno degli scorci più suggestivi di Como. Ma qualcosa deturpa la “cartolina”, rovina la foto che quell’uomo sta per scattare. Proprio davanti alla facciata della splendida basilica, quasi sul sagrato, sono accatastati otto sacchi dell’immondizia. Gialli, trasparenti, neri, rosa: ce n’è per tutti i gusti. Compreso un contenitore bianco di polistirolo.

Sempre venerdì, un’ora dopo. Un turista è seduto allo stesso tavolino dello stesso bar. Osserva la chiesa, prende in mano il telefonino e scatta. In quella fotografia ci sono gli stessi otto sacchi, la stessa scatola bianca.

Ecco, moltiplicando questa situazione per (quasi) tutte le piazze e le strade del centro storico si può avere la percezione del triste spettacolo offerto dalla nostra città tutti i venerdì e martedì sera. Trattasi di problema annoso, certo, ma ora assume le proporzioni dello scandalo, alla luce del numero sempre crescente di turisti in arrivo.

Il servizio completo su La Provincia in edicola oggi

© RIPRODUZIONE RISERVATA