Primarie, è ufficiale: sfida a cinque  E si voterà anche sabato in centro  Vota i sondaggi su primarie e sindaco
Una cittadina vota alle primarie del Pd nel 2011

Primarie, è ufficiale: sfida a cinque

E si voterà anche sabato in centro

Vota i sondaggi su primarie e sindaco

Ieri hanno depositato le firme Traglio, Iantorno, Favara, Mottola e Forlano

Un gazebo il 25 marzo, il giorno dopo seggi in tutti i quartieri e nelle sedi Pd

Ufficiali i nomi degli sfidanti alle primarie volute dal centrosinistra per scegliere il candidato sindaco. Ieri alle 19 è scaduto il termine per depositare le 250 firme richieste e gli altri documenti (i tesserati del Pd erano tenuti a consegnare anche 39 firme di componenti dell’assemblea del partito). Hanno presentato tutto il necessario, e quindi da oggi sono in corsa, l’imprenditore Maurizio Traglio, l’assessore Marcello Iantorno (Pd), il consigliere comunale Gioacchino Favara (Pd), il consigliere di Como Civica Mario Forlano (ma è una candidatura autonoma), l’ex consigliere Vittorio Mottola (un passato nel Pd e poi nell’Udc).

Il segretario cittadino del Pd Stefano Fanetti spiega che si voterà in due giornate: sabato 25 marzo ci sarà solo un gazebo in una piazza del centro storico - ancora da definire - mentre domenica 26 saranno disponibili seggi in tutti i quartieri e nella sede del Pd. Potranno votare tutti i cittadini residenti a Como di età superiore ai 16 anni, a patto di versare 2 euro e di sottoscrivere la carta dei valori del centrosinistra.


© RIPRODUZIONE RISERVATA