Rifiuti, nuovo sistema promosso
«Ora piazza Duomo e Mazzini»

Servizi L’assessore: «In piazza Volta situazione migliore, andiamo avanti» Ma per la svolta radicale «bisognerà cambiare modalità e orari di raccolta»

Rifiuti, nuovo sistema promosso «Ora piazza Duomo e Mazzini»
In piazza Volta non ci sono più i rifiuti all’ora dell’aperitivo

Il test con il ritiro di rifiuti di bar e ristoranti il mattino in piazza Volta ha dato esiti «positivi» e, per questo, le modifiche si sposteranno ora in piazza Duomo e piazza Mazzini.

Il regolamento comunale

«In piazza Volta - spiega l’assessore all’Ambiente Matteo Lombardi - l’obiettivo di queste settimane era quello di togliere i cumuli di immondizia all’ora dell’aperitivo e sembrerebbe che ci stiamo riuscendo. Il dirigente ha predisposto un’ordinanza che impone di non mettere rifiuti nello spazio della piazza deputato al ritiro, se non negli orari stabiliti. Nelle prossime due settimane andrò sempre personalmente a verificare, ma mi sento di poter dire che il problema è stato arginato».

Il tema rifiuti, però, interessa tutta la convalle e non solo. «Adesso - prosegue Lombardi - passiamo a quello dei ritiri in centro storico la mattina. Mi è capitato alle 8.30, 9 di trovare ancora parecchi rifiuti nelle strade e per questo ho scritto ad Aprica chiedendo di restringere i tempi e di velocizzare i ritiri iniziando subito poco dopo le 6 del mattino , orario ultimo per l’esposizione dei sacchi. Nei prossimi giorni sarò in piazza Duomo a controllare per le prossime due settimane».

Su una cosa, però, Lombardi vuole essere chiaro: «La questione rifiuti non è risolvibile in modo drastico, si vedranno piccoli miglioramenti, ma non miracoli perché parliamo di un meccanismo molto complicato. Dovremo agire sul regolamento in modo tale da variare le modalità di esposizione e di ritiro, questo almeno da marzo a ottobre. Prima di cambiare tutto procederemo con molta cautela. L’anno prossimo ci sarà il nuovo appalto e metteremo mano al regolamento per evitare di ritrovarsi a luglio del 2023 con l’ immondizia in giro in alcuni orari. Ad avere spazzatura zero non è possibile arrivare, ma io conto che si possa raggiungere un forte abbattimento,di rei che se si arrivasse al 70-75% sarei contento. Questo si potrà fare controllando i maggiori produttori di rifiuti».

Come detto il prossimo passo sarà intervenire anche in piazza Mazzini. «Ha caratteristiche simili a piazza Volta - spiega Lombardi - con il punto di ritiro in una posizione troppo evidente e di passaggio. In più abbiamo riscontrato l’esposizione di rifiuti fuori dall’orario stabilito e senza una corretta differenziazione dei materiali e sono già state anche fatte delle sanzioni. Adesso i titolari dei locali verranno contattati singolarmente».

Incontro con i locali

Il modello sarà lo stesso appena seguito per la vicina piazza Volta. «Nessuna aggressione, ma la richiesta cortese di come poterli aiutare a tenere pulita la loro piazza. Speriamo di poter arrivare a settembre a dire che anche in piazza Mazzini l’esposizione selvaggia è stata arginata».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True