Valle Intelvi, botte alla mamma di 93 anni

Il giudice lo condanna a tre anni e mezzo

L’uomo di 55 anni si è proclamato innocente. Decisive le testimonianze dei vicini di casa e della “rete” di assistenza

Valle Intelvi, botte alla mamma di 93 anni Il giudice lo condanna a tre anni e mezzo
L’ingresso del palazzo di giustizia di Como
(Foto di Andrea Butti)

In almeno due occasioni a settembre e ottobre 2017 non avrebbe esitato a picchiare la mamma di 93 anni al punto tale di mandarla all’ospedale con un dito mignolo rotto, ecchimosi e lividi. L’uomo di 55 anni non è riuscito a convincere il giudice circa la sua innocenza («Si è fatta male da sola,cadendo») e il tribunale di Como l’ha condannato a tre anni e mezzo. In aula si sono rivelate decisive le testimonianze dei vicini di casa e della “rete” di assistenza con la quale l’anziana signora si era confidata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}