Villa Olmo, finalmente si parte  Operai al lavoro per recintare il parco
Como iniziato il cantiere a Villa Olmo (Foto by Andrea Butti)

Villa Olmo, finalmente si parte

Operai al lavoro per recintare il parco

Partiti questa mattina i lavori da 2 milioni di euro per la sistemazione dei giardini e del parco. Per un anno parco inaccessibile. Previsti due corridoi per i pedoni per la villa e per l’uscita verso il lido

Como

Sono partiti questa mattina, con un ritardo di due anni, i lavori per la sistemazione dei giardini e del parco di Villa Olmo. Operai al lavoro per la posa delle recinzioni per delimitare l’area di cantiere. Gli interventi dureranno un anno e il parco resterà inaccessibile, almeno nella prima fase. Chiuso anche il ponte del Chilometro della Conoscenza.

Dopo una lunga serie di annunci smentiti dai fatti, sono iniziati lavori per riqualificare il parco di Villa Olmo e realizzare l’orto botanico. È la fase più importante del maxi progetto “Navigare nella conoscenza - Tra ville e giardini del lago di Como” finanziato da Fondazione Cariplo quasi tre anni fa con 5 milioni di euro.

Tutta la prima settimana servirà per approntare il cantiere e allestire le recinzioni che delimiteranno le aree di intervento. Conclusa la fase di allestimento, il cantiere partirà con i lavori al cosiddetto “parterre”, ossia il giardino geometrico davanti alla villa. Gli interventi previsti in quest’area proseguiranno per tre mesi. In contemporanea inizieranno i lavori di potatura (con interventi sia nel parterre che nel parco) e quelli per la realizzazione delle vasche nell’area oltre via Regina, di fianco alle serre. Previsti anche interventi nel parco “all’inglese” dietro la villa.

Tutti i particolari sul quotidiano La Provincia in edicola oggi, lunedì 6 febbraio


© RIPRODUZIONE RISERVATA