Ztl, multe nulle? Non tutte  E ora le nuove telecamere
In meno di due anni sono state elevate nella Zona a traffico limitato quasi 11mila sanzioni

Ztl, multe nulle? Non tutte

E ora le nuove telecamere

Ordinanza bocciata dal Tar, ma chi ha già pagato non può fare ricorso. E se l’auto è entrata senza averne titolo, la sanzione resta valida in ogni caso

Non sono cinquemila, secondo il Comune, le multe che potrebbero essere impugnate dagli automobilisti dopo la sentenza del Tar sul ricorso presentato dal comitato “anti Ztl”. Le sanzioni a rischio sono molte meno, almeno stando all’esito delle prime verifiche sul fronte legislativo effettuate a Palazzo Cernezzi.

Tutto è legato a un passaggio della sentenza del tribunale amministrativo, quella in cui viene giudicata nulla l’ordinanza firmata nel febbraio 2014 dal sindaco Mario Lucini per stabilire le regole da rispettare nella nuova Ztl (fasce orarie, sosta e altro ancora). Il documento non era di competenza del sindaco, scrivono i giudici, del dirigente. Il Comune è già corso ai ripari, pubblicando un’ordinanza analoga firmata dal comandante della Polizia locale Donatello Ghezzo, ma resta il punto di domanda sulla validità delle multe elevate - per lo più dal vigile elettronico - da febbraio 2014.

L’avvocato del comitato che si è rivolto al Tar, Mario Lavatelli, sostiene che i verbali potrebbero essere impugnati con successo dagli automobilisti, in Comune prevale invece un’altra linea. Secondo l’amministrazione, non è possibile contestare le sanzioni già pagate (circa 5mila su quasi 11mila) e nemmeno una parte di quelle rimaste finora in sospeso. Nel dettaglio, resterebbero valide le multe inflitte alle auto entrare nella Ztl senza averne titolo (ci sono cartelli ben visibili e l’esistenza di una zona pedonale è nota) mentre sarebbe possibile chiedere il rimborso solo per quelle elevate a causa del mancato rispetto delle fasce orarie (auto rimaste più del consentito nella Ztl) o delle norme sulla sosta.

Intanto, sono scattati i sopralluoghi in vista dell’installazione - prevista in estate - di nuove telecamere ai varchi della Ztl. Gli impianti saranno in grado di leggere anche le targhe dei veicoli in uscita.


© RIPRODUZIONE RISERVATA