Il romanzo dell’inefficienza  Incontro con Antonio Lubrano
Antonio Lubrano

Il romanzo dell’inefficienza

Incontro con Antonio Lubrano

Il popolare giornalista napoletano ospite oggi alle 18 dell’Officina della Musica di Como

Appuntamento con Antonio Lubrano, oggi pomeriggio alle 18 all’Officina della Musica di via Giulini 14B. No, anche se il popolarissimo giornalista partenopeo è un grande appassionato ed esperto di lirica, non si tratta di un appuntamento a carattere musicale: “L’Italia truccata” è un volume che prosegue la strada segnata da “Pronto Diogene” e “Tranelli d’Italia”. Un percorso che è, poi, quello che ha segnato con trasmissioni di immenso seguito come “Mi manda Lubrano” e “Diogene”.

«Sono il primo difensore civico della tv – dice di sé, e racconta così quest’ultima opera -: Mette in fila una serie di episodi che disegnano una mappa del nostro Paese fatta di furbizie e di stravaganze, di paradossi e contraddizioni, di superficialità e di inefficienze. In oltre sessant’anni di mestiere, sia in televisione che sulla carta stampata, ho avuto modo di collezionare vicende a dir poco insolite, eppure reali. Spaccati di vita quotidiana che sembrano frutto di fantasia. E mi sono formato la convinzione che il nostro è un Paese dove l’assurdo diventa regola e il paradosso è pane quotidiano».

E nella sua lunga carriera c’è stato spazio anche per una collaborazione nostrana: “Il favoliere”, che raccontava sempre un Paese di miserie e furbizie con lo strumento antico della fiaba, arrivò in palcoscenico con uno spettacolo condiviso con il clarinettista e compositore comasco Marco Fusi. L’accesso all’incontro è libero fino a esaurimento dei posti a sedere.
Alessio Brunialti


© RIPRODUZIONE RISERVATA