Profughi, la Cri incassa 1,6 milioni  Ma non ha pagato nemmeno i pasti
Il centro migranti di via Regina, gestito dalla Croce Rossa e finanziato con i soldi della Prefettura (Foto by archivio)

Profughi, la Cri incassa 1,6 milioni

Ma non ha pagato nemmeno i pasti

Tra i decreti ingiuntivi contro il Comitato di Como anche quello della Camst Centinaia di migliaia di euro non versati per la gestione del centro migranti di via Regina

Nell’elenco dei creditori che pretendono soldi dal Comitato di Como della Croce Rossa, c’è anche la Camst, il colosso della ristorazione specializzato in appalti per servizio mense. E proprio la Camst è la società che aveva avuto l’incarico di consegnare i pasti al centro migranti di via Regina, realizzato dalla Prefettura e dato in gestione alla Croce Rossa guidata - all’epoca - dal commissario Matteo Fois , per far fronte all’emergenza legata all’arrivo di centinaia di immigrati africani in città e, in particolare, ai giardini della stazione di San Giovanni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA