La Terza Repubblica  scimmiotta la Prima

La Terza Repubblica

scimmiotta la Prima

Echeggiano nell’aria le note di “La Prima Repubblica non si scorda mai…”, geniale parodia di Checco Zalone. Il problema però è che dovremmo essere nella Terza. Il problema dei problemi è che i protagonisti di quest’ultima sono nani che vogliono emulare coloro che appaiono giganti e non del tutto per i loro meriti passati. Renzi come Craxi, Conte nei panni di Andreotti senza gobba, Zingaretti novello Berlinguer, Meloni “almiranta” ecc.. Poi uno si stupisce se spunta fuori la verifica, impolverata come le ricevute fiscali del primo film di Cetto La Qualunque Antonio Albanese, termini e prassi che si credevano sepolti e putrefatti come la Balena Bianca.

f.angelini@laprovincia.it
Francesco Angelini Capo redattore centrale

© RIPRODUZIONE RISERVATA