Verso un semestre  bianco frizzante

Verso un semestre

bianco frizzante

“Dio, comincia il semestre bianco e non so cosa mettermi!”, sembra la frase che echeggia nei palazzi della politica. Per i non addetti ai lavori martedì 3 agosto parte la clessidra che segna i sei mesi che ci separano dall’elezione del nuovo capo dello Stato, quelli in cui il presidente uscente non può sciogliere le Camere e mandare il Paese al voto.

f.angelini@laprovincia.it
Francesco Angelini Capo redattore centrale

© RIPRODUZIONE RISERVATA