Como: i ragazzi e i bagni nel lago
«Divieti e annegati?
Non ne sappiamo nulla»

Villa Geno: la balneazione è proibita e molti giovani hanno perso la vita negli ultimi anni in quel punto. Ma nessuno lo sa e in tanti continuano a tuffarsi

Como: i ragazzi e i bagni nel lago «Divieti e annegati? Non ne sappiamo nulla»
Il prato attorno alla fontana di viale Geno sembra un lido, e molti fanno anche il bagno
(Foto di butti)

«Molti miei amici non sanno nuotare eppure si tuffano, cercano di rimanere a riva, dove per poco si tocca ancora. Io invece vado al largo, vedi in mezzo al lago dove ci sono le barche? Arrivo fino a lì. Domani ne vorrei affittare una di barca per farci un giro con loro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True