Rifiuti nel lago, che figuraccia  I turisti: «Che vergogna»
Il lago sporco dopo il temporale (Foto by Carlo Pozzoni)

Rifiuti nel lago, che figuraccia

I turisti: «Che vergogna»

All’estero, dal sito del New York Times alle agenzie di viaggi, il lago è presentato con immagini idilliache. I turisti - migliaia, complice anche il ponte dell’Ascensione - che hanno trascorso il weekend a Como si sono ritrovati davanti a un lago invisibile, a causa della coltre di rami e tronchi.

Il motivo? Il battello del Comune, tornato in acqua solo lunedì scorso dopo la riparazione dovuta all’affondamento dell’ottobre scorso, si è rotto per la seconda volta in una settimana e solo oggi verrà sostituita la pompa.

Quello della Provincia, che ha il compito di pulire all’esterno della diga foranea, non è invece mai uscito dai box. È rimasto attraccato per tutto il weekend a Villa Geno.

Oggi finalmente qualcosa dovrebbe risolversi. Troppo tardi, però, perché molti sono ripartiti ieri sera. E i turisti accusano: «È una vergogna da risolvere subito».


© RIPRODUZIONE RISERVATA