Sabato 28 Novembre 2009

Formigoni: muro,
pagherà l'impresa

COMO Tutto confermato, tutto secondo le previsioni, con due notizie d’aggiunta. Primo: il nuovo lungolago, senza muro ma con una passeggiata tanto vasta quanto una pista d’aeroporto, sarà inaugurato già nell’estate dell’anno prossimo. Secondo: i soldi messi a completa disposizione dalla Regione Lombardia, ben 2 milioni e 100 mila euro, serviranno per migliorare il progetto, non per abbattere il muro. Quello, secondo il coro unanime di assessori, sindaco e presidenti, lo raderà al suolo l’azienda appaltatrice, che «ha accettato di accollarsi le spese necessarie all’uopo». Lo ha annunciato Roberto Formigoni «A Como è stato commesso un grave errore - ha spiegatoil presidente della Regione - ma noi siamo qui per dirvi che non solo lo ripareremo, ma vi illustreremo un nuovo progetto, arricchito di elementi che valorizzeranno un luogo paesaggistico di una bellezza unica e di cui noi ci riteniamo custodi. Perciò, una volta realizzato, disporremo un concorso d’idee internazionale per quanto riguarda l’arredo urbano, in modo da mettere in rete il modo di operare qui in Lombardia».

f.angelini

© riproduzione riservata