Patria, l’offerta è di Porta e Guggiari  «Eventi culturali e tornerà a navigare»
Como lavori a bordo del piroscafo Patria ormeggiato davanti a Villa Olmo (Foto by Andrea Butti)

Patria, l’offerta è di Porta e Guggiari

«Eventi culturali e tornerà a navigare»

Aperta ieri l’unica busta consegnata a Villa Saporiti. Nella società che si è proposta c’è il presidente dell’Aeroclub

Una sola offerta per l’affidamento in concessione e gestione del Patria: è arrivata da due imprenditori comaschi. È di una società nuova, la Lake of Como Steamship Company Snc, realtà imprenditoriale costituita da Giorgio Porta ed Enrico Guggiari, rispettivamente presidente e vice presidente dell’Aeroclub Como. Porta, tra l’altro, è uno dei due storici gestori del lido di Villa Olmo, mentre Guggiari è proprietario dell’hotel Barchetta.

«Per noi - spiega Porta - il piroscafo ha una valenza incredibile. Non posso dire nulla nel dettaglio prima della fine della procedura, però il nostro scopo, accanto agli eventi culturali e ricreativi, è farlo tornare a navigare».

Ieri si è trattato della parte amministrativa e tecnica: data la complessità del progetto e l’ingente impegno economico previsto, la proposta sarà ora vagliata da una commissione tecnica (presumibilmente, per questioni di tempo, dopo le elezioni del 31 ottobre). La busta con l’offerta economica verrà aperta dopo la valutazione gestionale e tecnica.

Il progetto, da quanto trapela, prevede il completamento dell’arredo, le manutenzioni necessarie per il pieno ripristino dell’efficienza dell’imbarcazione e l’utilizzo sia per l’attività da crociera sia per eventi culturali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA