L’assalto elettorale  dei partiti a Draghi

L’assalto elettorale

dei partiti a Draghi

Quando Mario Draghi parlò di “rischio calcolato” per le riaperture di molte attività bloccate a causa della pandemia, forse sottintendeva che il calcolo era anche politico.

Ce ne accorgiamo in questi giorni segnati dal ritorno prepotente dei partiti della maggioranza che il presidente del Consiglio, forte dell’investitura ottenuta e del corale sostegno dei mass media, aveva tenuto al di fuori delle decisioni cruciali sulle due priorità del momento: il piano vaccinale e il Recovery plan o Pnrr che dir si voglia.

f.angelini@laprovincia.it
Francesco Angelini Capo redattore centrale

© RIPRODUZIONE RISERVATA