Dolce & Gabbana chiude Villa Olmo  «Il nuovo prato? Salvo»   Guarda il video girato sul lago
I lavori di allestimento: interessate anche le nuove aiuole

Dolce & Gabbana chiude Villa Olmo

«Il nuovo prato? Salvo»

Guarda il video girato sul lago

Da oggi è off limits il parco appena inaugurato. Garanzie sull’eventuale ripristino del verde - L’assessore Galli: «Accordo preciso con gli organizzatori. In caso di danni, rifaranno il manto a loro spese»

Da oggi al 9 luglio resta chiuso il parco di villa Olmo. Proprio adesso che la storica dimora e il suo giardino a lago sono tornati a splendere. A due mesi dalla riapertura al pubblico, con tutti i divieti di calpestare le aree verdi per non rovinare il nuovo e prezioso manto d’erba, i cancelli sono di nuovo sbarrati.

Ma non per tutti: vi potranno accedere i selezionatissimi invitati agli eventi organizzati da Dolce e Gabbana, che ha “affittato” gli spazi per presentare alla stampa internazionale le collezioni della casa di moda.

Il video girato sul Lario

Una decisione che ha suscitato più di un malumore tra i comaschi che, memori in particolare dell’attenzione posta dal Comune sul prato, non hanno gradito le fotografie che ritraggono l’area con un reticolato di tubi Innocenti su pesanti piastre appoggiate sull’erba, a costituire la base del palco su cui verranno posizionati i tavoli per le due cene di gala di venerdì e sabato sera.

Preoccupazioni che l’assessore all’ambiente Marco Galli fa sue: «Devo confessare che non piace nemmeno a me vedere quelle foto, e penso che forse si poteva pensare ad una installazione di tipo diverso. Ma ho ereditato questo accordo che è stato gestito da altri e non posso che prenderne atto». «Tuttavia - assicura - abbiamo preso un accordo ben preciso con la società che gestisce l’evento. Se il prato appena rifatto venisse degradato, la società stessa dovrà rifarlo. C’è anche una fidejussione a garanzia di questa clausola».

© RIPRODUZIONE RISERVATA