I demoni di Messi  l’eterno numero due

I demoni di Messi

l’eterno numero due

Dice il saggio che Cristiano Ronaldo, con quella simpatia così innata e contagiosa, non poteva che andare alla Juventus e che Lionel Messi, con quell’autismo lunare e autolesionista, non potrà che finire un giorno all’Inter. La surreale vicenda della rottura …

I demoni di Messi

l’eterno numero due

Dice il saggio che Cristiano Ronaldo, con quella simpatia così innata e contagiosa, non poteva che andare alla Juventus e che Lionel Messi, con quell’autismo lunare e autolesionista, non potrà che finire un giorno all’Inter. La surreale vicenda della rottura …